Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

Ci sono parole che riescono a incutere paura solo pronunciandole: violenza, malinconia, male, perdita. Oggi vi parlerei di una in particolare, ossia, il tradimento!

Ho incluso il termine “tradimento” nella categoria “parole dell’horror” perchè ritengo sia uno dei mali maggiori per esperienza vissuta.

Ebbene, si! Mi chiamo Lucia, ho 31 anni e sono stata cornuta!

Questo per fortuna tanto tempo fa! ora il luogo del delitto di numerosi tradimenti è considerato facebook, sul quale è facile trovarsi in profili con simpatiche situazioni sentimentali ( anche un pò ridicole) e confesso che  qualche volta mi è venuta la tentazione di scegliere tra le opzioni, ma sentendomi in serie difficoltà ci rinunciavo con piacere.

SINGLE (NO!), FIDANZATA UFFICIALMENTE (..mmma in che senso?), SPOSATA( spiritualmente si,maaaa…), RELAZIONE COMPLICATA (decisamente no!), RELAZIONE APERTA (mammt!), VEDOVA ( ihihih, questa era la mia preferita da single!), SEPARATA ( noooo!), DIVORZIATA ( no!no!), CONVIVENTE (ni..),e dulcis in fundo,siore e siori rrrrrrullo di tamburiiii…eeeeeee COPPIA DI FATTO!!!! ma che c**** vorrà dì?!? (ops!!! ho dimenticato la parente).

Cosa ci spinge a fornire info sul nostro stato sentimentale in un social dove tutti ci conoscono bene?

Cosa cambia se qualcuno tra i tuoi amici legge che sei..ehm,sì!,tutto quello che ho scritto prima?

..solitamente è “lei” che costringe “lui” (o ancora peggio,viceversa!) a pubblicizzare questo legame che grazie a questo stato sarà  inscindibile per tutta la vita!!!..se,se..

Convincersi di questa certezza pare sia il miglior modo per mettersi l’anima in pace di molti senza sapere che quasi come una calamita questa situazione sentimentale attirerà i peggiori casi disperati.

Le sensazioni del ” cervo a primavera” hanno dalle più disparate descrizioni: avete presente quella sensazione di totale assenza di ossigeno nel corpo mista all’esportazione del cuore?

..avete presente??? beh, più o meno è quello che succede quando scoprite di esser state infettate da quel male incurabile ( perché è incurabile) del tradimento da parte della persona alla quale avete devotamente donato premura, sacrifici, sguardi, scariche illimitate di battiti del vostro prezioso cuoricino, carezze, sostegno, anni di vita, integrità, ect, ect, ma soprattutto fedeltà!

Inevitabile lo stato confusionale in cui ci si trova dopo aver capito che quello che consideravate “l’uomo perfetto” (nonostante i tanti difetti) si è trasformato in quel famoso marinaio con una donna in ogni porto!

Io che sono una gran sostenitrice della forza delle donne, come sono solita fare, vorrei darvi dei preziosi consigli per il “post corna time”.

Il tradimento può essere scoperto o confessato: in entrambi i casi eviterei di fare pi..azzate! Mi limiterei a seguire il consiglio dell’attrice Maddalena Balsamo, di cui rubo questo video sul suo diario personale pescato su you tube.

Infine, nel mio “penso positivo style” sono giunta alla conclusione che nulla arriva per caso, anche un tradimento può essere un chiaro segno del destino che ci vuole portare verso la strada giusta della felicità! BUONA VISIONE! 😉

Annunci