Tag

, , , , , , , , , , , ,

Ci sono degli incubi che torturano il nostro sonno e ritornano spesso a farci una visitatina di notte.

Nella mia top ten c’è quello dell’esame di maturità che, ovviamente, devo ripetere per un motivo ignoto e con il quale ho realizzato che “gli esami non finiscono mai”.

Un altro incubo che mi lascia una grande sensazione di gioia al risveglio è quello che ha come protagonista l’uomo della mia vita (Mr Effy).

Nel sogno, contrariamente a quanto succede nella realtà, mi tratta come se fossi una mappina ( italian traduction: pezza).

Io che cerco sempre di analizzare la mia testa, ho dedotto che questa non sia altro che una conseguenza delle sofferenze del mio passato amoroso.

Gli effetti collaterali degli amori andati a male possono renderci la vita un tantino difficile.

Del periodo post corna time ricordo i tanti rotoli di carta igienica di lacrime sparsi per la casa che mia madre raccoglieva,..avrei potuto fare al pubblicità dei rotoloni Regina,..davvero non finiscono mai!

;D

E’ anche vero che i periodi più belli che ricordo con piacere sono quelli della “resilience”.

Le fasi della ripresa dopo la caduta sono uno dei più emozionanti traguardi della vita.

La parola chiave è “REAGIRE”.

In quei momenti tutto quello che può distrarti è il benvenuto: il mio adorato lavoro fu di grande aiuto, ma la mia più grande nemica (oltre “all’altra”) era la notte.

Si trattava comunque di giorni della mia vita che non potevo sprecare così. Compresi che se non avevo sonno non dovevo forzarmi a dormire. Qualcosa dovevo pur fare e visto che durante il giorno lavoravo, di notte mi dedicai ad una terapia efficace quasi quanto lo shopping: le pulizie di  casa e siccome, spesso, c’era spazio anche per gli straordinari, trovai nella scrittura la mia migliore amica.

I risultati dei miei successi li notavo davanti allo specchio: l’inevitabile perdita di peso e gli occhi grigi furono sostituiti dal cambio guardaroba e un coloratissimo make up per far risaltare  i miei pregi.

Cominciai ad avere una relazione con me stessa, coltivando le mie passioni per la fotografia,la musica e la scrittura.

Solo oggi realizzo che da quel momento diedi inizio alla mia più grande storia d’amore . Capii che l’amore eterno esiste perché “MIAMO”.

Annunci