Come tutti quegli articoli che mi tengo stipati per il momento giusto tra le bozze di questo blog, quello che sto per scrivere ha come tema un momento della mia vita di cui non ho ancora mai osato parlare: il PRESENTE.

Non so cosa mi abbia portato ad evitare il discorso, molto probabilmente perché rispetto al passato, in questa fase della mia vita ho poco da insegnare e tanto da imparare.

Oggi questa pagina comincia a crescere insieme a me,  vi renderò partecipi di questa nuova “avventura”.

Oggetto: La CONVIVENZA.

La convivenza, prima del matrimonio, ritengo sia stata la scelta più sensata che abbia fatto negli ultimi tempi.

Vivere con la persona che ami è il desiderio che tutti gli innamorati hanno: colui che per tanto tempo è stato il primo pensiero al risveglio e l’ultimo prima di addormentarti è finalmente accanto a te negli stessi momenti.

Quest’esperienza ci ha portato a scoprire il piacere di condividere delle nuove passioni. Abbiamo vestito casa cercando di portare un po’ di noi nello stile dell’arredamento: c’è la nostra ossessione per il vintage, c’è il mio tempio per la fotografia e il suo per la lettura, c’è lo spazio per la musica fatto di vinili e luci soffuse, c’è tanto shabby e poco chic.

Vivere insieme ci insegna, giorno dopo giorno, a conoscerci meglio, soprattutto a capire che siamo pronti per farlo per sempre. Abbiamo conosciuto un posticino che può diventare il miglior locale alla moda senza spostarci da casa, dove organizzare cene e aperitivi con gli amici per trascorrere serate che ti lasciano piacevoli ricordi. 

Ad un anno dall’inizio di questa nuova esperienza potrei elencare un’infinità di vantaggi che mi portano a non pentirmi della scelta fatta.

Ad esempio, adoro quella sensazione del ritorno dalle vacanze.

Vi è mai capitato di tornare da un viaggio con quella sensazione di malinconia per la fine della vacanza? Beh, a me l’idea di tornare a casa nostra rende quello stato d’animo soltanto un lontano ricordo.

Infine, ma non per ultimi..ci sono i successi personali.

Credo che uno dei  traguardi importanti nella vita di una donna sia quello di meritare il ruolo di “regina della casa”.

Quali siano i requisiti per meritarsi questo titolo non lo so..ma se mettersi ai fornelli riuscendo a preparare ‘na guappa pasta e fagioli e prendersi cura con amore della persona che hai accanto può farmi meritare la fascia di reginetta della casa, io credo di essere sulla buona strada! Certo ho ancora tantissime cose da imparare, ma sono certa che ce la farò! 

Sempre con affetto, la vostra Luppy

Annunci