I miei migliori articoli sono nati nei momenti più difficili, sarà per questo che non riesco a scrivervi da un bel pò?! Superata la soglia dei 30 anni ho visto cambiare molte sfumature della mia vita che ho tinto di colori chiari, lasciandomi alle spalle quelli scuri. Non so definire questo periodo con precisione, diciamo che mi trovo in bilico tra le insicurezze che si concretizzano e le certezze di una trentenne o semplicemente sono stata completamente travolta da questa nuova esperienza di vita insieme a Mr Effy.

Ci siamo trasferiti da circa un mesetto in quel di Saint George ( a cui presto dedicherò un articolo) e io mi sono trasformata in quelle donne di casa attive h24! Malgrado la mia carente esperienza nel settore casalingo, posso dire di essere sopravvissuta con un discreto successo al passaggio “ultima figlia coccolata , servita e riverita” a quello di “Desperate Housewife”!

La missione DH sembra procedere senza ostacoli (almeno spero)..

..mi sono avvicinata al reparto cucina armata di tutte le buone intenzioni e aver pensato, in passato, alla cucina come metodo per allontanare i cattivi pensieri (ex e potenziali principi pezzotti), mi ha conferito un po’ più di sicurezza nell’avventurarmi all’organizzazione di cene con parenti e amici. In realtà, i pareri dei commensali mi hanno stupita parecchio, visto che alla prima cena, ho terminato la cottura del menù con un’emorragia a un dito e alla seconda cena, invece, dopo esser scampati dall’incendio nel forno, non ho potuto evitare una leggera ustione poco dopo al palmo della mia mano sinistra!!!! Insomma, malgrado tutto, pare che gli ospiti siano rimasti contenti. Due di queste cene hanno avuto come protagonista principale “la pasta alla norma” (il mio cavallo di battaglia) che ho reinventato a modo mio nella presentazione..

12994440_10209510995476212_2768861171772551365_n

Per la categoria dolci, sapete che non posso vivere senza i miei cookies, la mia droga dopo Mr Effy!

12794475_10209320889603684_4245082723689099962_n

Ieri mi sono divertita a fare una trentina di muffin..che dovevano essere metà al cacao e l’altra metà semplici, ma da quello che avrete capito, la parte smemorina di me in cucina da il meglio di se!12985539_10209577414696651_7095552585388588189_n

Mentre la parte “desperate” di questa vita da houseluppy risiede nelle mansioni domestiche. Ero già a conoscenza dei super poteri che una donna scopre di avere in questa fase della sua vita, ma non avrei mai pensato potessi averli ianch’io! Pasticciona e sbadata come sono, immaginavo  le peggiori scene: primo fra tutti il problema di comunicazione con la lavatrice, ma grazie al famoso aiutino da casa riesco sempre a cavarmela! Almeno fino ad oggi, a parte la mia manicure, sembra andare tutto secondo i miei malefici piani casalinghi!

Ciò che invece, avevo sottovalutato era la vita con un uomo 24 ore su 24!

Devo fare una piccola premessa: casa mia è sempre stata una squadra di calcio al femminile, un quartiere generale nel quale la presenza maschile era sempre in minoranza, circondata da compagne (mastrolinde) sulle quali poter contare per la cura e la pulizia costante della dimora.

Potrete ben capire cosa significhi trovarsi sola con un uomo che completamente ignaro del pericolo che corre, si aggira per la casa con aria disinvolta, ma per te estremamente minacciosa volta a distruggere tutti i tuoi piani dell’ordine maniacale quotidiano!

Tutto sembrava porre le basi a una guerra, ma alla fine siamo giunti a un compromesso: io dimenticherò le mie manie di pulizia e lui se le ricorderà!

A voi, testimoni delle mie avventure dedico quest’articolo..ancora una volta vi rendo partecipi del mio mondo, sperando di strapparvi un sorriso e lasciarvi qualcosa di me.

Con affetto, Luppy

Annunci