Tag

, , , , ,

Acini di pepe come grani di un rosario senza spine,

paprika che asciughi le promesse di una vita senza fine

poi vaniglia per i tuoi “perchè?”

e chiodi di garofano per me

per fermare al muro questa foto strampalata di noi due.

 

E cuoce a fuoco lento un pomeriggio senza attese ne’ avvenire,

le tue gambe arrese sulle mie sanno di un languido poltrire

zenzero e cannella se ti va

per stanare la felicità

che si annida come un ritornello che fa “là-là-là-là-là”

 

Come le cose che arrivano

senza avvisare e colpiscono

tu sei arrivata per me

sul ciglio di un miracolo

come le rose fioriscono

in una notte e scintillano

tu sei arrivata per me:

un sempre in un attimo

 

Perle di ginepro come stelle sotto un cielo di vernice

curcuma e coriandolo a condire i tuoi occhi come olive

non ci somigliamo neanche un po’

eppure che ci lega non lo so

mescolare bene prima di servire il mondo insieme a te

 

Come le cose che arrivano

senza avvisare e colpiscono

tu sei arrivata per me

sul ciglio di un miracolo

come le rose fioriscono

in una notte e scintillano

tu sei arrivata per me:

un sempre in un attimo

 

Annunci